Temi proposti per incontri di formazione
INTRODUZIONE AL DIRITTO MINORILE E DI FAMIGLIA
Tribunale per i minorenni, giudice tutelare, tribunale ordinario: competenze, modalità di relazione con i servizi sociali
 
DIRITTO MINORILE
Interventi del servizio sociale e dell'autorità giudiziaria:
- servizio sociale dell'ente locale
- servizio sociale dell'amministrazione della giustizia
- competenze, oneri.
- modalità di relazione con l'autorità giudiziaria
- responsabilità degli operatori
 
IL RAPPORTO DI FILIAZIONE
Presupposti, effetti, azioni di stato (disconoscimento di paternità, impugnativa del riconoscimento, dichiarazione giudiziaria di paternità o di maternità)
 
LA POTESTA' GENITORIALE
Esercizio, limitazioni, decadenza, comportamenti pregiudizievoli, responsabilità dei genitori, ecc.
  
LA TUTELA
Funzione e presupposti, nomina, funzioni, obblighi e controlli sul tutore.
 
L'AFFIDAMENTO FAMILIARE
Consensuale, non consensuale, contenuti, proroga e cessazione, poteri e doveri dell'affidatario, ecc..

MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI
La disciplina normativa, le prassi diversificate e temi correlati.
 
LA VIOLENZA SUI MINORI E NELLE RELAZIONI FAMILIARI
Interventi giudiziari in caso di abuso, provvedimenti civili e penali in situazioni di violenza familiare (L. 154/01)
 
MINORE AUTORE DI REATO
Caratteri generali del processo penale minorile, i provvedimenti limitativi della libertà personale, il rito, le sanzioni, il ruolo dei servizi sociali (ministeriali e locali)
 
LA RESPONSABILITA' DEGLI OPERATORI
Gli aspetti di responsabilità per gli operatori dei servizi dell'ente locale, della comunità, verso il minore, verso la famiglia.
 
LA TUTELA DELLE PERSONE INCAPACI
Amministrazione di sostegno, interdizione, inabilitazione